Costolette di vitello alla milanese

Costolette di vitello alla milaneseAggiungiamo una nuova rubrica sul nostro blog, le ricette di Pellegrino Artusi, il grande gastronomo italiano che ha raccolto in un suo famosissimo libro (La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene) le ricette della tradizione culinaria italiana.

Cominciamo con questo classico della cucina milanese, la costoletta di vitello.

L’Artusi frigge la carne nel solo burro, deve essere abbondante e ha l’inconveniente di bruciarsi. Aggiungendo però dell’olio otteniamo un fritto più sano e leggero.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 costolette di vitello (circa 600 gr) 
  • 3 uova
  • 100 gr di pane grattugiato
  • 20 gr di parmigiano grattugiato
  • 60 gr di burro
  • 2 bicchieri di olio d’oliva
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 1 limone
  • insalatina fresca
  • sale e pepe

Sgusciate le uova in un piatto fondo e pepatele. Lavoratele pochi istanti con una forchetta.

Appiattite le costolette con la lama di un grosso coltello senza rompere l’osso.

Tenetele in ammollo nelle uova 10-15 minuti, per insaporirle.

Mescolate, in un largo piatto, il pane e il Parmigiano grattugiati, senza aggiungere sale, perchè farebbe staccare la panatura.

Sgocciolate la carne dalle uova e premetela sul pangrattato, da tutte le parti.

Scaldate burro e olio in una larga padella. Friggetevi le costolette 2 per volta, 5 minuti per parte; scolatele.

Salatele e servitele con spicchi di limone, prezzemolo e insalatina condita.

Costolette di vitello alla milaneseultima modifica: 2013-02-06T12:27:44+01:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento