Strudel al radicchio e scamorza affumicata

radicchio_scamorza.jpgUno sfizioso antipasto caldo a base di radicchio e scamorza affumicata, per aprire alla grande una cena tra amici o per uno spuntino sfizioso.

• 150 g di farina

• 50 g di burro

• 1 uovo

• 1 tuorlo

• latte

• sale

Per il ripieno:

• 500 g di radicchio trevisano

• 250 g di scamorza affumicata

• 40 g di parmigiano

• 1 scalogno

• 4 cucchiai di olio extravergine di oliva

• sale

Fate fondere il burro e lasciatelo raffreddare. Setacciate la farina in una ciotola, unite l’uovo, il burro fuso, 3 cucchiai di acqua e un pizzico di sale e impastate fino a ottenere un composto omogeneo. Mettetelo su una spianatoia e lavoratelo per almeno 3-4 minuti, poi lasciatelo riposare per 1 ora sotto una ciotola, scaldata prima con acqua bollente e asciugata. Tritate lo scalogno e rosolatelo a fuoco dolce in un tegame con l’olio. Unite il radicchio a listerelle e cuocetelo per una decina di minuti, salando a metà cottura, fino a quando cioè risulterà tenero. Stendete la sfoglia molto sottilmente, aiutandovi anche con le mani chiuse a pugno, in modo da ottenere a scelta un cerchio o un rettangolo. Distribuite al centro il radicchio, la scamorza a fettine e il parmigiano a scaglie, quindi arrotolate la pasta su se stessa, in modo da formare un rotolo, e sigillate bene i bordi. Spennellate la superficie con il tuorlo rimasto, sbattuto con poco latte, e cuocete in forno già caldo a 200 °C per 20-25 minuti. Servite infine lo strudel caldo o tiepido.

Strudel al radicchio e scamorza affumicataultima modifica: 2010-11-08T10:04:16+01:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento