Coda di rospo al pomodoro

coda di rospo.jpgLa coda di rospo è un pesce molto saporito e dalla polpa soda e consistente, ma anche un po’ caro. In alternativa, potete utilizzare filetti di cernia, di dentice o di merluzzo, decisamente più economici.

800 g di coda di rospo in tranci

400 g di passata di pomodoro

1 ciuffo di prezzemolo

1 rametto di rosmarino

1 spicchio di aglio

1/2 bicchiere di vino bianco

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

sale

Tritate finemente l’aglio, sbucciato e privato dell’eventuale germoglio, con il prezzemolo e gli aghetti di rosmarino e rosolatelo a fuoco dolce per un paio di minuti in un largo tegame con l’olio. Unite la passata, mescolate bene e lasciate cuocere per 15 minuti, mescolando spesso. Aggiungete i tranci di pesce e lasciateli cuocere a fuoco dolce per 7-8 minuti salando verso fine cottura. Trasferite infine i tranci su un piatto da portata e serviteli subito ben caldi con il sughetto di cottura.

Coda di rospo al pomodoroultima modifica: 2010-11-03T12:34:36+01:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento