Calamari in padella con limone e pangrattato

calamari.jpgIn questa ricetta c’è un contrasto delizioso tra la consistenza soffice del calamaro e la croccantezza del pangrattato. Oltre a questa riuscitissima combinazione di sapori e consistenze, qui c’è la grinta del peperoncino e il gusto frizzante del limone. Perfetto per sbarazzarsi di un po’ di pane raffermo.

olio d’oliva

1 o 2 peperoncini rossi freschi (punzecchiateli con una forchetta o uno stecchino)

6 spicchi d’aglio, non pelati, leggermente schiacciati

2 belle manciate di pane raffermo sbriciolato

sale marino e pepe nero appena macinato

4 piccoli calamari, già puliti (non eliminate le pinne e lasciate interi i tentacoli)

1/2 limone, affettato molto finemente

1 manciata di prezzemolo, solo le foglie, tagliate a listarelle

Versate 6 cucchiai d’olio in una padella dal fondo spesso. Aggiungete i peperoncini interi, l’aglio, le briciole di pane e mescolate su fuoco vivo per un paio di minuti, fino a quando il pane sarà croccante e dorato. Conditelo con un pizzico di sale e pepe e lasciatelo asciugare su carta assorbente da cucina.

Con un pezzo di carta, ripulite la padella e mettetela nuovamente sul fuoco vivo. Aggiungete una bella dose d’olio, poi condite con sale e pepe i calamari e i tentacoli e adagiateli delicatamente nella padella calda, insieme alle fettine di limone. Se non riuscite a farceli stare tutti, cuoceteli in due riprese: l’importante è che non siano troppo appiccicati l’uno all’altro. Friggeteli per un minuto circa o finché saranno dorati, poi voltateli e friggeteli dall’altra parte per un altro minuto o giù di lì. I limoni si scuriranno subito e dovrete voltarli più in fretta rispetto ai calamari; toglieteli dalla padella e metteteli da parte appena sono diventati come quello nella foto. Se i calamari sono piccoli, a questo punto saranno già cotti, ma se i vostri sono più grandi, lasciateli friggere un po’ di più. Togliete la padella dal fuoco, distribuite i calamari e le fettine di limone nei vari piatti, e spolverateli di pangrattato e prezzemolo. Sono fantastici serviti con un’insalata di rucola condita appena appena e un bel bicchiere di vino bianco ghiacciato.

Calamari in padella con limone e pangrattatoultima modifica: 2010-10-28T11:00:12+02:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento