Pappa al pomodoro

papp-al-pomodoro.jpgQuesta zuppa toscana è deliziosa… dovrebbero provarla tutti. A me viene l’acquolina in bocca solo a pensarci! E una minestra che sa di famiglia, di casa, e poi la possono mangiare di gusto sia i nonni sia i bambini piccolissimi (entrambi senza denti!). Nella mia ricetta ho aggiunto dei pomodorini ciliegia cotti al forno, ma viene benissimo anche usando i pelati in scatola. La figata è che ci vogliono solo 20 minuti per cuocerla, perciò, dovete assolutamente provarla! PS. Il pane dev’essere una bella forma di pane rustico bianco, non quello che vendono già affettato al supermercato.

500 g di pomodorini ciliegia

sale marino e pepe nero appena macinato

3 spicchi d’aglio, pelati e affettati finemente

2 lattine da 400 g di pomodori pelati di buona qualità

un bel mazzetto di basilico fresco; staccate le foglie e tritate finemente i gambi

500 g o 2 belle manciate di pezzi di pane raffermo di buona qualità

il miglior olio extra vergine d’oliva che riuscite a trovare

Punzecchiate i pomodorini, metteteli in una ciotola e mescolateli a un terzo delle fettine d’aglio e a un quarto delle foglie di basilico. Conditeli con un filo d’olio e un pizzico di Scile e pepe, poi travasateli in una teglia e cuoceteli in forno a 180° per circa 20 minuti: il sapore si farà ancora più intenso.

In una casseruola grande, scaldate una bella dose d’olio e aggiungeteci l’aglio rimasto e i gambi di basilico tritati. Mescolate bene e fateli soffriggere dolcemente per un minuto, finché saranno diventati teneri. Poi aggiungeteci i pelati, riempite d’acqua la lattina e versatela nella casseruola con tutto il resto. Spezzettate i pomodori con un cucchiaio, portate a ebollizione e lasciate andare a fuoco lento per 15 minuti.

Rompete il pane a tocchetti grossi come un pollice e versateli nella casseruola. Mescolate bene e aggiustate di sale e pepe. Spezzettate nella pappa le foglie di basilico e fatela cuocere a fuoco basso per 10 minuti. A questo punto, i pomodorini al forno dovrebbero essere pronti, con il succo che sprizza dalla pelle, perciò toglieteli dalla teglia… ricordandovi di grattarla bene per raccogliere tutti i buonissimi pezzettini attaccati sul fondo. Versateli nella pappa insieme al sugo, al basilico e all’olio rimasti nella casseruola.

Date una bella mescolata: voi volete ottenere una pappa densa ma anche vellutata perciò, se è il caso, aggiungeteci pure un po’ d’acqua. Poi toglietela dal fuoco e aggiungete 6 o 7 cucchiai d’olio. Versatela nelle fondine e, se volete, servitela con sopra qualche altra fogliolina di basilico. La cosa davvero bella di questa zuppa è che conserva tutta l’incredibile dolcezza e il profumo del pomodoro e del basilico.

Pappa al pomodoroultima modifica: 2010-10-02T10:36:35+02:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento