Minestrone d’inizio autunno

minestrone.jpg200 g di fagioli cannellini o borlotti, freschi oppure secchi e tenuti a bagno in acqua fredda per una notte

1 foglia d’alloro

1 pomodoro schiacciato

1 patata piccola, pelata

sale marino e pepe nero appena macinato

olio d’oliva

4 fettine sottili di pancetta affumicata, tritata

2 piccole cipolle rosse, pelate e tritate

2 carote, pelate e tritate

2 gambi di sedano, tritati

1/2 finocchio tritato

3 spicchi d’aglio, pelati e tritati finemente

1  ciuffo di basilico fresco, foglie e gambi separati

2  lattine da 400 g di pomodori pelati di buona qualità

2 zucchine piccole, tagliate in quarti e affettate

un bicchiere di vino rosso

200 g di bietole o spinaci, lavati e tagliati grossolanamente (gambi compresi)

550 ml di brodo di pollo, di prosciutto, o vegetale

60 g di pasta secca olio extra vergine d’oliva

un pezzo di parmigiano, per servire

Mettete i fagioli in una pentola d’acqua insieme all’alloro, il pomodoro e la patata: servono a insaporirli e ad ammorbidirli. Fateli cuocere finché, assaggiandoli, sentite che sono belli teneri. I fagioli secchi e lasciati in ammollo — possono impiegare anche un’ora a cuocersi, ma se state usando quelli freschi, assaggiateli già dopo 25 minuti. Scolateli, conservando mezzo bicchiere dell’acqua di cottura, ed eliminate la foglia d’alloro, il pomodoro e la patata. Condite con sale, pepe e un’innaffiata d’olio.

Mentre i fagioli cuociono, preparate il soffritto. Scaldate una bella dose d’olio in una casseruola e aggiungeteci la pancetta, le cipolle, le carote, il sedano, il finocchio, l’aglio e gli steli di basilico tagliati finemente. Fate andare molto lentamente, e con il coperchio leggermente scostato, per circa 15-20 minuti, finché tutti gli ingredienti si saranno ammorbiditi, ma senza scurirsi troppo. Aggiungete i pelati, le zucchine e il vino rosso e fate sobbollire a fuoco dolce per 15 minuti.

Poi metteteci anche le bietole o gli spinaci, il brodo e i fagioli. Infilate la pasta secca in un sacchetto di polietilene (quelli da freezer), fate uscire tutta l’aria, e chiudetelo. Passateci sopra il matterello per frantumare bene la pasta, poi versate tutti i pezzetti nella zuppa. Mescolate e lasciate sobbollire finché la pasta è cotta.

Se il vostro minestrone vi sembra troppo denso, allungatelo con un po’ di brodo o con l’acqua di cottura dei fagioli che avete tenuto da parte. Poi assaggiate e condite con sale e pepe. Servitelo con una spolverata di foglie di basilico spezzettate e un filo d’olio extra vergine. Portate in tavola un bel pezzo di parmigiano e una grattugia, così che ciascuno si serva da solo. Celestiale!

Minestrone d’inizio autunnoultima modifica: 2010-10-01T17:52:09+02:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento