Ricotta fritta con piccola insalata di pomodori

frittelle-ricotta.jpgSe dovessi paragonare questi ‘tortini’ di ricotta a qualcos’altro, direi che sembrano un po’ degli gnocchi leggerissimi. Una volta fritti, fuori si forma una crosta sottile, croccante e dorata, ma dentro resta tutta la consistenza deliziosa della ricotta, soffice e vellutata. Sono perfetti accompagnati con una piccola insalata di pomodori e possono essere mangiati come antipasto, come spuntino o canapè caldo. Sono sicuro che, dopo averli provati, ogni scusa sarà buona per rifarli… sono troppo veloci e facili da preparare. Però, dovete assolutamente spedine tutta la famiglia a tavola (con le posate al loro posto e i piatti già intiepiditi) quando cominciate a friggere, perché questi tortini vanno letteralmente cotti e mangiati… anche a costo di fare la voce grossa, fatevi ubbidire: vedrete che dopo averli assaggiati vi ringrazieranno! PS. Comprale la ricotta in un negozio serio: quella dei supermercato di solito non va bene, è troppo molliccia.

450 g di ricotta

2 cucchiai di parmigiano grattugiato al momento, più quello per servire

1 cucchiaio e 1/2 di farina

sale marino e pepe nero appena macinato

1 uovo grosso, possibilmente biologico

una bella manciata di pomodori maturi

2 rametti di basilico fresco

1 peperoncino rosso fresco, privato dei semi e tritato finemente

olio extra vergine d’oliva

aceto di vino rosso di buona qualità

olio d’oliva

noce moscata, per servire

In una terrina, mescolate la ricotta, il parmigiano, la farina, un bel pizzico di sale e l’uovo. Condite con un po’ di pepe e poi mettete tutto in frigo per un po’.

Tagliate a metà i pomodori e rimuovete i semi. Fate a pezzetti la polpa ed eliminate il liquido in eccesso. Tritate finemente i gambi di basilico e sminuzzate le foglie, poi aggiungeteli ai pomodori insieme al peperoncino. Condite con sale e pepe, una bella innaffiata d’olio extra vergine e un goccio d’aceto.

Fate scaldare a fuoco medio una padella antiaderente con un po’ d’olio d’oliva. Mettete qualche cucchiaiata di ricotta, ma non troppe: non devono toccarsi. (Se non l’avete ancora fatto, spedite tutti a tavola!} Friggete i tortini di ricotta per un paio di minuti, o finche saranno di un bel marroncino dorato, poi aiutandovi con una paletta voltateli delicatamente e friggeteli dall’altra parte per un minuto ancora.

Serviteli subito, condendoli con un pizzico di sale e di noce moscata, e accanto metteteci una bella cucchiaiata di pomodori. Completate con un filo d’olio extra vergine d’oliva dal sapore un po’ piccante e una spolverata di parmigiano. Ricordate, vanno mangiati caldi e croccanti!

Ricotta fritta con piccola insalata di pomodoriultima modifica: 2010-09-24T10:42:34+02:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento