Quiche dì prosciutto italiano e spinaci

quiche.jpgQuesta quiche  mi ricorda i piatti che mia madre mi preparava quand’ero piccolo. L’adoro. Nel ripieno potete aggiungere olive snocciolate, pomodori secchi spezzettati, formaggi, o qualche acciuga.

una dose di pasta frolla salata

1 noce di burro

olio d’oliva

3 cipolle rosse, pelate e affettate finemente

1 spicchio d’aglio, pelato e affettato finemente

350 g di spinaci (potete anche usare ortiche, bietole o borracine), lavati e privati dei gambi più spessi

qualche rametto di maggiorana o origano freschi, solo le foglie, tritate

sale marino e pepe nero appena macinato

500 g di crème fraìche

150 g di parmigiano grattugiato al momento, più quello per spolverare

3 uova grandi, da allevamento all’aperto o biologico

200 g di prosciutto cotto affumicato, a straccetti o tritato

Spolverate di farina un piano di lavoro pulito, e stendete la pasta con un matterello infarinato. Datele una forma rettangolare di 0,5 cm di spessore e abbastanza grande da riempire una teglia da forno bassa di 30×40 cm circa.

Imburrate la teglia e foderatela con la pasta (tagliate quella in eccesso, lasciandone sporgere solo 1 cm). Pizzicatene il contorno in modo da creare una specie di bordo: quest’accorgimento non solo darà un aspetto rustico alla vostra torta, ma impedirà alla pasta di ritirarsi (non sarà necessario riempirla di fagioli o riso prima di metterla in forno). Punzecchiatela con la forchetta e mettetela in freezer per 30 minuti.

Scaldate il forno a 180°. Togliete la teglia dal freezer e trasferitela nel forno caldo: dovrà cuocere 6-8 minuti, finché sarà leggermente dorata. Cuocere la pasta frolla da sola eviterà che si inzuppi quando aggiungerete il ripieno. A questo punto, scaldate in una grossa padella una bella dose d’olio d’oliva e soffriggete le cipolle a fuoco dolce per 10 minuti finché risulteranno belle tenere e dolci, ma non lasciate che prendano troppo colore. Alzate la fiamma, aggiungete l’aglio, gli spinaci (se non ci stanno tutti, fatelo in più riprese) e quasi tutta la maggiorana. Condite leggermente e mescolate. Togliete dal fuoco quando gli spinaci si saranno afflosciati: ci vorranno un paio di minuti.

Per preparare il ripieno versate la crème fraìche (o panna acida) in una terrina; unite il parmigiano, le uova, un pizzico di sale e pepe, mescolate il tutto e lasciate riposare. Ora trasferite il ripieno di spinaci nella quiche, cospargete di prosciutto e versateci sopra la miscela con le uova livellandola con il dorso del cucchiaio. Completate con una bella spolverata di parmigiano, la maggiorana rimasta e un filo d’olio d’oliva.

Lasciate cuocere in forno per 15-20 minuti, o finché la vostra quiche sarà dorata e sfrigolante in superficie e il ripieno si sarà rassodato. Come contorno, è perfetta un’insalata di crescione condita con olio d’oliva, una spruzzata di limone, sale e pepe.

Quiche dì prosciutto italiano e spinaciultima modifica: 2010-09-04T09:03:18+02:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento