Le mie verdure alla brace preferite

verdure-griglia.jpgIl barbecue non serve solo a scottare e grigliare la carne, ma a preparare un sacco di piatti appetitosi: dovreste considerarlo un’altra fonte di calore disponibile, proprio come il vostro forno o il piano di cottura… una sorta di prolungamento della cucina in giardino! Se volete ottenere dal vostro barbecue dei risultati diversi dal solito, un’ottima idea è quella di avvolgere qualche bella verdura in un foglio d’alluminio, aggiungendoci un po’ d’acqua o di vino, una noce di burro o dell’olio d’oliva e un pizzico di sale e pepe. Questi ‘cartocci’ possono essere cotti sulla griglia del barbecue o direttamente nella brace, dipende da quanta acqua contengono le verdure.

Cipolle ripiene al cartoccio

Mettete una piccola cipolla rossa su un tagliere, fateci sopra un’incisione profonda a croce ma senza tagliarla del tutto. Infilate al centro dell’incisione qualche ago di rosmarino e una nocciolina di burro. Avvolgete la cipolla in due strati d’alluminio e, quando il barbecue si è un po’ raffreddato, mettete il cartoccio direttamente sulle braci. Lasciatela cuocere per 15 minuti, poi togliete delicatamente l’alluminio e rimuovete lo strato di buccia più esterno, dato che probabilmente si sarà carbonizzato a causa dell’alto contenuto di zuccheri. Sotto ci sarà una cipolla squisita… godetevela!

Erbette al cartoccio

Spezzate con le mani qualche foglia di spinacio, rucola, verza e crescione. Piegate due fogli di alluminio a metà e sigillateli all’estremità per ottenere una piccola tasca. Infilateci le vostre erbette e conditele con un filo d’olio d’oliva e del succo di limone. Aggiungete un pizzico di sale marino e sigillate ben bene il cartoccio. Aspettate che le braci si siano raffreddate un pochino, poi cuocetele sulla griglia per 5 minuti.

Finocchio al cartoccio

Piegate due fogli di alluminio a metà e sigillateli all’estremità per ottenere una piccola tasca. Tagliate a metà e poi a fettine una testa di finocchio e infilatelo nel cartoccio. Spremeteci dentro il succo di Vs limone lasciandoci anche il mezzo limone spremuto. Aggiungete mezzo peperoncino rosso fresco affettato e una bella dose d’olio d’oliva, poi aggiustate di sale marino e pepe nero appena macinato. Se vi ispira, potete aggiungere qualche ago di rosmarino fresco. Sigillate bene il cartoccio e mettete il finocchio sulla griglia in un punto caldo ma non troppo: impiegherà circa 25 minuti a cuocere.

Patate dolci con cumino, lime e peperoncino

Pestate in un mortaio qualche peperoncino secco, un cucchiaino di cumino macinato e mezzo cucchiaino di sale marino. Passate sotto l’acqua le vostre patate dolci, punzecchiatele circa dieci volte con la punta di un coltello poi, quando sono ancora bagnate, spolveratele col misto di spezie. Avvolgetele una per una nell’alluminio e infilatele sotto la cenere calda. Se volete metterle tra le braci, avvolgetele in un doppio strato d’alluminio affinché la pelle non si carbonizzi. Dopo 20 minuti tastatele con la punta di un coltello per vedere se sono pronte. Servitele con una spruzzata di lime.

Le mie verdure alla brace preferiteultima modifica: 2010-08-30T08:58:05+02:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento