Peperoni arrosto con peperoncini e pomodori

peperoni-peperoncini.jpgC’è una sorta di alchimia tra peperoni, peperoncini e pomodori: stanno benissimo insieme. Se poi riuscite a procurarcene di colori diversi, il vostro piatto risulterà splendido. Qui vi suggerisco un metodo semplicissimo per arrostirli. Per quanto riguarda i peperoncini, sentitevi liberi di usarne qualcuno in meno rispetto alle dosi che vi ho dato io.

2 peperoni rossi, tagliati a metà per il lungo (senza staccare il gambo) e privati dei semi

2 peperoni gialli, tagliati a metà per il lungo (senza staccare il gambo) e privati dei semi

sale marino e pepe nero appena macinato

1 spicchio d’aglio, pelato e affettato finemente

24 pomodorini ciliegia a grappolo, tagliati a metà

3 peperoncini rossi freschi (affettatene 2, private dei semi e tritate finemente l’altro)

2 cucchiai di capperi lavati e asciugati

una manciata di olive nere, private del nocciolo

1 ciuffo di basilico fresco, solo le foglie

2 cucchiai d’aceto di vino rosso o bianco

olio extra vergine d’oliva

optional: 8 fette di pancetta

4  fette di pane a lievitazione naturale

4 mozzarelle spezzate a metà

due manciate di rucola, lavata e asciugata con la centrifuga

Scaldate il forno a 200°. Condite i peperoni con il sale, dentro e fuori, e disponeteli uno accanto all’altro in una teglia, con il lato aperto verso l’alto.

In una terrina mescolate e condite con un pizzico di sale e pepe l’aglio, i pomodorini, i peperoncini affettati, i capperi, le olive e le foglie di basilico. Aggiungete l’aceto e 4 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva. Date una bella mescolata al tutto con le mani.

Riempite ogni mezzo peperone con un paio di cucchiai di ripieno, premendo bene e assicurandovi che in ciascuno ci siano tutti gli ingredienti. Versate sopra i peperoni il sughetto rimasto nella terrina. Potete arrostirli così come sono – per un ottimo piatto vegetariano -, o fare come piace a me: adagiare sopra ogni peperone due fettine di pancetta.

Coprite la teglia con un foglio d’alluminio e fatela andare per 20 minuti nel forno già caldo: chiusi nel ‘cartoccio’, i peperoni rilasceranno vapore, ammorbidendosi al punto giusto. Adesso togliete l’alluminio e rimettete la teglia in forno per altri 20-30 minuti, fino a quando i peperoni saranno croccanti e con i bordi di un bel marroncino dorato. Se avete aggiunto la pancetta, dovrà essere deliziosamente croccante.

Tostate le fette di pane, mettetene una su ogni piatto e posateci sopra un peperone arrosto. Se incidete con un coltello affilato il peperone fino ad arrivare al pane, quest’ultimo ne assorbirà il delizioso sughetto. Servite con metà mozzarella, un po’ di rucola e, se vi va, un pizzico di peperoncino tritato per dare un po’ più di grinta. Completate con sale marino e un filo d’olio extra vergine d’oliva.

PS. Questi peperoni sono buonissimi anche serviti con del pesce arrosto oppure passati e trasformati in purea: basterà aggiungerci del brodo di pollo per ottenere una zuppa fantastica. Tutto quello che avanza è ottimo per condire la pasta.

Peperoni arrosto con peperoncini e pomodoriultima modifica: 2010-08-23T10:41:04+02:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento