Schiacciata di manzo con aglio, rosmarino e funghi

lrg_2229.jpgLa schiacciata è la sorella del carpaccio, ma mentre il carpaccio è crudo, questa è appena scottata nel forno, giusto per darle un po’ di colore. Ovviamente, più buono è il manzo, migliore sarà la vostra schiacciata, perciò cercate di procurarvi un bel pezzo di filetto con qualche striatura di grasso, che rende la carne molto più saporita e tenera. Può essere servita come antipasto o per uno spuntino, con sopra una manciata di foglie d’insalata di vari colori. L’olio al tartufo è un optional, ma è un’idea molto interessante, provatelo. Una volta completato, è un piatto che fa una gran scena ed è incredibilmente appetitoso.

500 g di filetto di manzo di buona qualità, privato delle fibre nervose e tagliato in fette di 1 cm

olio extra vergine d’oliva

optional: qualche goccia di olio al tartufo

2 rametti di rosmarino fresco, solo gli aghi

1 spicchio d’aglio, pelato e affettato finemente

3 manciate di rucola

una bella manciata di foglie miste di insalata, tra cui radicchio trevigiano o radicchio rosso

una manciata di funghi belli sodi, come finferli, funghi di campo o ovoli

aceto balsamico

sale marino e pepe nero appena macinato

un pezzo di parmigiano

Come primissima cosa, impostate il forno alla temperatura più alta. In questa ricetta cuoceremo la carne nello stesso piatto in cui la serviremo, perciò l’ideale sarebbe usare uno di quei classici vassoi di metallo di una volta. Potete anche utilizzare semplici piatti da portata, basta che possano andare in forno. Ungete il vostro vassoio o il piatto con olio extra vergine d’oliva (o con quello al tartufo). E adesso cominciate a preparare la carne. Lavoratene un pezzo alla volta, infilandola tra due pezzi di cellophane di 30 cm: passateci sopra e schiacciatela bene con un matterello, finché risulterà 4 volte più larga, ma 4 volte più sottile, di quel che era.

Distendete la carne sul vassoio, ricoprendolo completamente (volendo, potete anche farla sbordare leggermente). Mettete gli aghi di rosmarino in un colino e fateci scorrere sopra un po’ d’acqua calda così che sprigionino tutto il loro aroma, poi raccoglieteli in una ciotola, versateci 3 o 4 cucchiai d’olio extra vergine e massaggiateli con le dita per enfatizzarne ancora di più il sapore. Versate l’aglio nell’olio al rosmarino e tamponatelo uniformemente sulla carne. Potete preparare la carne in questo modo con qualche ora d’anticipo, poi coprirla con della pellicola trasparente e tenerla in frigo. Adesso dovete solo mettere insieme qualche foglia d’insalata. Spezzate la rucola e le altre foglie in una zuppiera; affettate i funghi più sottili che potete, e metteteci anche quelli.

La cosa migliore è preparare questo piatto in frettissima, e all’ultimo momento. Vi basta mettere la carne nel forno già caldo per 1-3 minuti (dipende da che forno avete). Una volta che avrete condito l’insalata con un filo d’olio extra vergine, un po’ d’aceto balsamico, sale e pepe e avrete messo in tavola il pezzo di parmigiano (con un tagliaverdure affilatissimo per tagliarlo a scaglie sottili)… sarà già ora di tirar fuori la carne dal forno: adesso dovrebbe essere un po’ più pallida. L’idea non è di cuocerla, ma darle semplicemente una scaldata. Spargete le foglie d’insalata sopra la vostra schiacciata e servite subito. Fateci piovere sopra qualche scaglia di grana e accompagnatela con un bel bicchiere di vino… un trionfo!

Schiacciata di manzo con aglio, rosmarino e funghiultima modifica: 2010-07-03T08:34:18+02:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento