Funghi al forno ripieni di ricotta

lrg_2307.jpgQuesta è una strepitosa rivisitazione del grande classico che tutti abbiamo mangiato almeno una volta nella vita. Potete usare funghi di un solo tipo, oppure un misto, l’importante è che abbiano cappelle abbastanza grandi per contenere il ripieno. Andranno benissimo dei porcini o degli champignon un po’ grossi. Li potete servire come antipasto o come stuzzichino.

100 g di ricotta

scorza grattugiata di 1 limone

1 peperoncino rosso piccante fresco (se vi piace), privato dei semi e tritato finemente

sale marino e pepe nero appena macinato

2 cucchiai di origano fresco o maggiorana tritati finemente

una bella manciata di parmigiano grattugiato al momento, più un altro po’ per servire

4 manciate di funghi, spazzolati accuratamente

olio extra vergine d’oliva

una manciata di foglie di rucola o erbetta tenera

Scaldate il forno a 220°. Mettete la ricotta in una terrina con la scorza di limone, il peperoncino e un pizzico di sale e pepe. Mescolate bene con un cucchiaio di legno e poi aggiungete l’origano e il parmigiano.

Togliete con delicatezza il gambo ai funghi e buttatelo via (oppure usatelo per farci un sugo), poi condite le cappelle con un po’ d’olio, sale e pepe. Disponetele in una teglia a pancia in su così da poterle riempire con la vostra fantastica crema di ricotta. Aiutandovi con un cucchiaino, mettete il ripieno nei funghi, grattugiateci sopra un po’ di parmigiano e cuocete nel forno già caldo finché saranno dorati, di solito ci vogliono più o meno 15 minuti. Faranno un figurone serviti su un grande piatto da portata e cosparsi di qualche foglia di rucola condita, o altra insalatina tenera.

Funghi al forno ripieni di ricottaultima modifica: 2010-06-27T09:42:56+02:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento