Ketchup fatto in casa

ketchup.jpgÈ un prodotto così comune nelle nostre cucine, che forse non vi è mai venuto in mente di prepararlo voi stessi. Ma se d’estate coltivate pomodori in giardino, o ne trovate di buoni al mercato, pensate al ketchup delizioso che potreste preparare in casa per la gioia di familiari e amici. Ed è anche un’operazione divertente! Oltretutto potete farlo di colori diversi, a seconda dei pomodori che usate (gialli, arancioni o verdi): basta sostituire i pomodorini o i pomodori in scatola con pomodori freschi del colore che preferite.

per circa 500 ml di salsa

1 cipolla rossa, pelata e tritata grossolanamente

un finocchio, mondato e tritato grossolanamente

1 gambo di sedano, mondato e tritato grossolanamente

olio d’oliva

1 pezzo di zenzero fresco grande come un pollice, pelato e tritate grossolanamente

2 spicchi d’aglio, pelati e affettati

un peperoncino rosso fresco, privato dei semi e tritato finemente

1 mazzetto di basilico fresco (staccate le foglie e tritate i gambi)

1 cucchiaio di semi di coriandolo

2 chiodi di garofano

1 cucchiaino di pepe nero appena macinato

sale marino

500 g di ottimi pomodorini ciliegia o pomodori san marzano tagliati a metà;

più 500 g di pelati in scatola, tritati o 1 kg di pomodori gialli, arancioni o verdi, tritati

200 ml d’aceto di vino rosso

70 g di zucchero di canna semolato

Mettete tutte le spezie e le erbe aromatiche in una pentola grande e dal fondo spesso, versateci una bella dose d’olio d’oliva e aggiungete zenzero, aglio, peperoncino, i gambi del basilico, i semi di coriandolo e i chiodi di garofano. Condite con il pepe e una bella presa di sale.

Cuocete a fuoco dolce per 10-15 minuti finché le verdure si saranno ammorbidite, mescolando di tanto in tanto. Aggiungete tutti i pomodori e 350 ml d’acqua fredda. Portate a ebollizione e fate andare la salsa pian pianino finché si sarà ridotta della metà.

Aggiungete le foglie di basilico, poi frullate il tutto e filtratelo due volte in modo che la salsa risulti liscia e vellutata. Versatela in una pentola pulita e aggiungete l’aceto e lo zucchero. Rimettetela sul fuoco e fatela sobbollire dolcemente finché avrà la consistenza del ketchup. A questo punto aggiustate di sale e pepe secondo i vostri gusti.

Servendovi di un imbuto sterilizzato, trasferite il vostro ketchup in bottiglie sterilizzate, sigillatele e conservatele in luogo fresco e al riparo dalla luce, oppure in frigorifero, fino al momento di utilizzarlo: dovrebbe durare sei mesi.

 

Ketchup fatto in casaultima modifica: 2010-05-21T08:52:00+02:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento