Gulasch di maiale piccante e peperoncini

lrg_1185.jpgTrovo fantastica l’idea di far cuocere in un delizioso stufato di peperoni della carne di maiale un po’ dura fino a renderla così tenera da sciogliersi in bocca. Questo piatto è uno dei miei preferiti e, a meno che non nutriate una strana avversione per peperoni e peperoncini, so che diventerà uno dei vostri cavalli di battaglia. Si tratta di un autentico classico, una di quelle cose che sono buonissime anche riscaldate il giorno dopo. Entrano in gioco molti sapori diversi: dalla paprika affumicata ai peperoncini, dai peperoni freschi a quelli arrostiti e pelati. Una delizia!

Ingredienti per 4-6

2 kg di spalla di maiale (in un pezzo unico), disossata, senza pelle e con il grasso

sale marino e pepe nero  appena macinato

olio d’oliva

2 cipolle rosse, pelate e affettate finemente

2 peperoncini rossi freschi, privati dei semi e tritati finemente

2 cucchiai abbondanti di paprika dolce affumicata, più un pochino per servire

2 cucchiaini di semi  di cumino, macinati

1 ciuffo di maggiorana o origano freschi, solo le foglie

5 peperoni (di diversi colori)

1 vasetto da 280 g di peperoni grigliati, scolati, pelati e tritati

1 lattina da 400 g di pomodori  pelati di buona qualità

4 cucchiai d’aceto di vino rosso

400 g di riso basmati  o a chicco lungo, lavato

1 vasetto da 140 ml di panna  acida

scorza grattugiata  di 1 limone

1 ciuffo di prezzemolo, tritato

Scaldate il forno a 180°. Prendete una casseruola da forno alta e con il coperchio e mettetela sul fuoco. Praticate delle incisioni profonde nel grasso del maiale fino ad arrivare alla carne e condite abbondantemente con sale e pepe. Versate nella casseruola una dose generosa d’olio oliva, poi adagiateci il pezzo di carne, con la parte grassa rivolta verso il basso. Cuocete per 15 minuti a fuoco medio, per far sciogliere il grasso, quindi toglietela dalla casseruola e mettetela da parte.

Versate nella casseruola le cipolle, il peperoncino, la paprika, i semi di elimino, la maggiorana o l’origano e una bella presa di sale e pepe. Abbassate il fuoco e fate andare dolcemente le cipolle per

10 minuti, poi aggiungete i peperoni affettati, i peperoni arrostiti e i pomodori. Rimettete la carne nella casseruola, mescolate bene

11 tutto e versateci sopra dell’acqua sufficiente a coprire la carne. Aggiungete l’aceto: darà un tocco speciale. Portate a ebollizione, coprite col coperchio e cuocete nel forno già caldo per 3 ore.

Capirete che la carne è cotta quando sarà tenera e appiccicosa e si sfilaccerà facilmente usando due forchette. Se non fosse ancora pronta, rimettete la casseruola in forno.

Quando la carne è quasi cotta, fate andare il riso in acqua bollente salata per 10 minuti tenendolo un po’ indietro di cottura, quindi scolatelo nello scolapasta, conservando un po’ dell’acqua di cottura e versandola di nuovo nella pentola. Appoggiate lo scolapasta sopra la pentola, coprite con un coperchio e fatelo andare a fuoco dolce: cuocendo al vapore per altri 10 minuti, il riso diventerà ancora più buono e soffice.

Mescolate in una ciotola la panna acida, la scorza di limone grattugiata e la maggior parte del prezzemolo. Quando la carne è pronta, togliete la casseruola dal forno e assaggiate il vostro gulasch: dovreste aver trovato l’equilibrio tra il dolce dei peperoni e il gusto speziato dei semi di cumino. Sfilacciate o spezzettate la carne e servite il gulasch in un piattone o una zuppiera, insieme a una terrina con il riso al vapore e la panna acida aromatizzata. Completate con un’ultima spolverata di prezzemolo tritato… e tutti a tavola!

 

Gulasch di maiale piccante e peperonciniultima modifica: 2010-05-17T09:35:00+02:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento