Carpaccio di manzo con insalata di fagiolini marinati

carpaccio_manzo_fagiolini.jpg

Il carpaccio mi piace prepararlo con la carne affettata leggermente più spessa. Facendo così si ottiene un effetto più rustico e si ha la possibilità di apprezzare appieno la qualità della carne. Prima di affettarla le do una scottata rapidissima per ottenere un bordo più croccante e saporito. Questo carpaccio è delizioso accompagnato con dei bei fagiolini marinati: potete usare quelli verdi o mescolare varietà diverse. Non vi servirà un grande quantitativo di carne,bastano un paio di fettine a testa, perciò potrete permettervi di comprare manzo di primissima qualità.

Ingredienti per 4 persone

sale marino e pepe nero appena macinato

250 g di fagiolini verdi o misti, mondati

1 filetto di manzo da 500 g

qualche rametto di timo fresco

olio d’oliva per la marinata

2 scalogni piccoli o una cipolla rossa piccola, pelata e tritata molto finemente

una manciata di erbe fresche (cerfoglio, prezzemolo, foglioline di sedano, dragoncello), tritate

1 cucchiaino di senape di Digione

1 cucchiaio di d’aceto di vino bianco

olio extra vergine d’oliva

Portate a ebollizione una grossa pentola d’acqua salata, versateci dentro i fagiolini e cuoceteli per circa 5 minuti. Quando sono cotti al punto giusto, scolateli. Per preparare la marinatura, mescolate gli scalogni o la cipolla in una terrina insieme alle erbe, la senape, l’aceto e 4 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva. Aggiustate di sale e pepe, poi versate nella terrina i fagiolini caldi e date una bella mescolata. Metteteli da parte per farli raffreddare e assorbire tutti quei fantastici aromi. Mettete il vostro filetto su un tagliere e conditelo uniformemente con sale e pepe. Passate per qualche secondo i rametti di timo sotto il getto dell’acqua calda: rilasceranno i loro oli fragranti. Staccate le foglie dai rametti e tagliatele grossolanamente. Spargete il timo sulla carne, poi fatela rotolare sul tagliere per eliminare ogni eventuale eccesso di condimento.Arroventate una padella dal fondo spesso, versateci dentro un po’ d’olio e appoggiateci il filetto. Lasciatelo nell’olio bollente solo per 1 minuto, girandolo ogni pochi secondi per scottarlo semplicemente e farlo insaporire con gli aromi di cui l’avete cosparso. Toglietelo dalla padella e lasciatelo riposare su un piatto per un minuto. (Una volta scottata, potete servire la carne immediatamente oppure tenerla coperta fino al momento di consumarla. Io preferisco non tenerla in frigo.). Adesso, con un coltello affilatissimo, tagliate il filetto in fette spesse. Mettete ogni fetta su un piano da lavoro e schiacciatela più che potete (fate come me: schiacciatela usando di piatto la lama di un coltello). Disponete su ogni piatto due o tre fette di carne. Aggiungete un altro pizzico di sale e pepe e metteteci sopra un mucchietto di fagiolini e una cucchiaiata di marinatura. Cospargete il vostro carpaccio con le foglioline rimaste e completate con un filo di buon olio extra vergine d’oliva.

Carpaccio di manzo con insalata di fagiolini marinatiultima modifica: 2010-05-15T10:39:00+02:00da oscarnastro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento